Colora i tuoi capelli del colore giusto per te

Sei tentata di seguire le tendenze colore di stagione, ma non sai se siano adatte a te? Scopri con noi i giusti trucchi per trovare la tinta che rispetta il tuo incarnato

Spesso la voglia di cambiare colore o taglio di capelli è direttamente proporzionale alla paura di sbagliare tonalità o comunque di non essere soddisfatta del risultato.

Se un colore di capelli azzeccato può cambiare l’aspetto di una persona, regalandole giovinezza e luminosità, una tinta sbagliata può al contrario invecchiare e indurire i lineamenti.

Come scegliere allora la giusta tonalità e ottenere il risultato che ti valorizza al meglio? 

In tuo aiuto arrivano i consigli dei nostri hair specialist su cosa sia bene considerare prima – e dopo – di dare una svolta decisiva al look (senza rischiare di pentirsene!).

Molto importante, infatti, è che la tonalità della tinta applicata sia in armonia con il colore del tuo incarnato, dei tuoi occhi e del sottotono della pelle, che indica se hai una carnagione dai toni caldi oppure freddi.

Per verificarlo, ti consigliamo di controllare il colore delle vene rivolgendo il polso alla luce naturale. Se il colore delle vene ha sfumature blu, significa che hai un sottotono della pelle freddo. Se il colore delle vene ha sfumature verdi, allora il colore di fondo della tua pelle è caldo.

Chi ha un sottotono caldo ha solitamente una pelle ambrata o che tende al giallo e che, anche se molto chiara, si abbronza bene e non si scotta arrossandosi.
Chi ha un sottotono freddo ha invece una pelle tendente al rosa, che si arrossa facilmente e si abbronza con fatica, scottandosi. L'abbronzatura, in questo caso, più che risultare dorata, è rossiccia. 

A questo punto, come capire quale colore di capelli ti dona di più? 

Chi ha i capelli biondi dai toni caldi o castano chiaro, ma sempre con nuance calde, occhi color nocciola, verdi o azzurri e una carnagione chiara tendente all'avorio o al beige dal sottotono caldo, sta bene con le tinte dalle tonalità altrettanto calde, come:
• il biondo miele, grano e caramello
• il rosso nei toni del rame e del bronzo
• i castani chiari.
Se il desiderio è quello di scurire il proprio colore naturale, si rimandano ai castani purché abbiano delle componenti rosse. 

Chi invece ha i capelli biondo chiaro o chiarissimo, gli occhi azzurri, grigi o color ghiaccio e la pelle molto chiara dal sottotono freddo, sta bene con tutti i toni freddi, quali:
• il biondo chiarissimo, cenere e platino
• i grigi freddi.
Se il desiderio è quello di scurire la propria nuance di partenza, sono consigliati i mori, purché freddi, e mai nei toni del rosso.

 Ancora, chi ha i capelli rossi, castano scuro o ramati e dai riflessi caldi, tonalità dell’iride che spaziano dal nocciola al verde e la carnagione ambrata ma non troppo scura, dal sottotono caldo, sta bene con:
• tutte le sfumature dei castani, purché calde o con accenti rossi
• i rossi ramati o bronzei

Veniamo infine a chi ha i capelli scuri o castano chiari, gli occhi azzurrissimi o al contrario neri intensi o grigi, e la carnagione chiara o scura, ma dal sottotono freddo. I colori adatti a questo tipo di persona sono:
• il nero
• il prugna, il mogano e melanzana
• tutti i colori cenere
• il bianco assoluto
• il biondo platino.

Ricordiamo comunque che il colore applicato dovrebbe essere sempre coordinato al taglio. Per esempio, il taglio ideale per chi desidera una colorazione ricca di sfumature e riflessi è sicuramente il lungo, meglio se leggermente scalato. Al contrario, tonalità più omogenee sono perfette da abbinare a tagli corti come il bob o il pixie cut.

Una volta esauditi i tuoi desideri di cambio look, è molto importante che ti affidi a uno shampoo naturale formulato appositamente per proteggere il tuo nuovo colore. Soprattutto in caso di schiariture, i primi shampoo sono fondamentali per mantenere i riflessi brillanti più a lungo!

Nel nostro e-commerce abbiamo raccolto alcuni prodotti di beauty routine per coccolare i tuoi capelli colorati. Provali tutti!

 

Lascia un Commento