Capelli opachi, come tornare a farli brillare

Dopo una lunga stagione di mare e piscina, i capelli possono apparire spenti e sfibrati. Prenditi qualche minuto e scopri come curare il loro aspetto con pochi e semplici accorgimenti.

È successo a tutte. Quando siamo in vacanza ci guardiamo allo specchio e ammiriamo i nostri capelli dall’aria sana e lucente. Poi, una volta rientrate a casa, ci disperiamo per il loro aspetto sfibrato, spento e opaco, senza contare l’affanno per tutti quelli che rimangono nella spazzola quando ci pettiniamo. Come rimediare?

Partiamo dal balsamo, l’alleato di tutte le donne che portano i capelli lunghi. L’applicazione di un buon balsamo per capelli, per quanto semplice e probabilmente scontata, è essenziale per mantenere le lunghezze morbide e districate. 90 secondi di posa è quanto basta per un trattamento nutriente.

Il nostro SOFT DEVICE funge anche da maschera idratante, lo sapevi? Gli impacchi, infatti,sono il trattamento più efficace per ridare vita ai capelli stressati. In questo caso una mezz’oretta potrebbe essere sufficiente per rimetterli in sesto. Noi ti consigliamo di applicarlo sulle lunghezze appena umide e di tenerlo in posa per almeno 10-15 minuti prima di risciacquarlo.

Tuttavia, se un trattamento settimanale di questo tipo non ti sembra dare grandi risultati significa che i tuoi capelli hanno risentito del sole in maniera eccessiva. Prima di procedere alla soluzione più drastica (tagliarli), hai ancora una possibilità: affidarti all’efficacia straordinaria di RING, una formula ricca di estratti vegetali che – applicata in sinergia a SOFT DEVICE – agisce sulla struttura del capello e ne ravviva l’aspetto spento e secco in soli 15 minuti. La melissa, la salvia hispanica, i glicosaminoglicani e il pantenolo che la compongono sono frutto di lunghe ricerche volte a creare una soluzione riparatrice dei capelli rovinati, sfibrati e pluritrattati già dalla prima applicazione.

Poco fa abbiamo accennato alla soluzione più drastica. Anche se è davvero l’ultima spiaggia, il taglio (o per lo meno una spuntata alle lunghezze!) serve proprio a restituire vigore alla chioma e si rende necessario quando compaiono le doppie punte o quando ti accorgi che le lunghezze sono irrimediabilmente secche e opache, nonostante le accortezze che ci hai dedicato.

Una prolungata fotoesposizione rende infatti i capelli molto fragili e li espone al rischio di rottura e opacità, pertanto non va sottovalutata.

Durante questa calda estate tutte abbiamo fatto una bella scorpacciata di sole, anche solo camminando per strada. La sfida ora è ripristinare la salute della chioma, lasciandole tutto il tempo necessario. Se per esempio hai i capelli tinti, cerca di aspettare ancora qualche settimana prima di effettuare un nuovo trattamento colorante.

Un ultimo prezioso consiglio che ti diamo per avere capelli ancora più forti è quello di risciacquarli a fine shampoo con acqua tiepida o fredda.

Non dimenticare comunque che la scelta dello shampoo da utilizzare non è così banale. L’opzione migliore resta sempre uno shampoo naturale per capelli oppure, in questo caso, uno shampoo naturale per capelli opachi. Ti ricordiamo inoltre che più uno shampoo fa schiuma, più è alta la concentrazione dei tensioattivi contenuti. In altre parole, se noti tanta schiuma significa che stai usando uno shampoo aggressivo e la tua cute potrebbe risentirne.

In conclusione, ci sentiamo di aggiungere che avere buone abitudini alimentari giova anche alla salute dei capelli, oltre a quella della pelle. Per prevenire i capelli spenti, quindi, ti suggeriamo di prediligere un’alimentazione ricca di zinco, beta-carotene e omega-3.

Fidati di noi!

 

Lascia un Commento