Super soak, Scrunching e Plopping: le nuove tecniche per i ricci perfetti

Ogni riccio un capriccio. Chi ha i capelli ricci lo avrà sicuramente pensato più di una volta. In realtà, ogni capigliatura mossa, se ben curata, parla da sola e può diventare il tuo punto di forza.
Scopriamo allora insieme quali tecniche adottare per domare la tua chioma e avere i ricci perfetti che hai sempre desiderato.

 

I capelli ricci sono un incubo? Impara a valorizzarli

Non nascondiamo che quello riccio è probabilmente il tipo di capello più difficile da gestire – specie durante il lavaggio – ma anche da asciugare e da modellare. Questo perché di capelli ricci ne esistono di vario tipo: esiste il riccio morbido, quello più fitto, quello crespo, quello afro, quello ondulato e quello poco definito.

Il segreto alla base di tutto è affidarsi a prodotti per la cura dei capelli che si prendano cura della struttura con una formula delicata e al tempo stesso nutriente.
Come già saprai, il momento ideale per districarli è sotto la doccia; meglio se con un pettine a denti larghi o direttamente con le dita. E se noti che ne stai perdendo molti, non preoccuparti: è normale. 

Quanto all’asciugatura, sicuramente la cosa migliore è farla a testa in giù, per aumentarne il volume. Tuttavia noi vogliamo indicarti alcune tecniche di asciugatura ideali per ottenere un effetto riccio totalmente naturale, che puoi replicare benissimo anche a casa.

  

Che tipo di capello hai? Come asciugare i capelli ricci?

Esistono varie tecniche per asciugare i capelli ricci, ma qui vogliamo parlarti delle tre più semplici. Prima di raccontartele, ti invitiamo però ad abbandonare il classico asciugamano di spugna (perché assorbe troppa acqua) e a prediligere invece un telo in microfibra: questo per far sì che l’eccesso d’acqua svanisca gradualmente.

Un’alternativa che ti stupirà è una classica t-shirt in cotone. Ecco quindi la tecnica del Plopping. Se non ne hai mai sentito parlare prima, non preoccuparti, te la spieghiamo in breve. Il Plopping è un metodo di asciugatura dei capelli mossi indicato per ravvivare l’effetto “riccio morbido”, che consiste nel raccogliere i capelli bene al centro della t-shirt, chinandoti a testa in giù. A questo punto chiudi la maglietta fino a formare un turbante e unisci le due estremità laterali dietro la nuca. Rimani così per almeno mezz’ora e passa infine alla classica asciugatura, meglio se con diffusore, regolando l’asciugacapelli a un livello di temperatura intermedia. Vedrai che il risultato sarà ottimo! 

Altro metodo di preparazione allo styling è lo Scrunching,che letteralmente significa accartocciare, e che siamo sicuri già fai per abitudine. Lo Scrunching, infatti, consiste nell’accartocciare le singole ciocche di capelli, dal basso verso l’alto, sia tenendo la testa all’ingiù che eretta. Per rendere onde o boccoli più definiti, l’ideale sarebbe eseguire questa procedura tamponando i capelli con un panno in microfibra o una t-shirt in cotone, insistendo di più sulle lunghezze e le punte. L’importante è evitare il contatto diretto dei capelli con le dita. Anche se ti sembra un minimo dettaglio, ti assicuriamo che la differenza si vede eccome, sia nella forma del ricciolo che nel suo volume.

Concludiamo infine con il metodo Super soak – dall’inglese inzuppare –, che consiste invece nel ri-bagnare abbondantemente i capelli prima di applicarvi i prodotti specifici per la messa in piega, e prima di procedere con una tecnica a scelta tra lo Scrunching e il Plopping. Per praticità, potresti pensare di compiere questo step già sotto la doccia: lava quindi i capelli, districali, strizzali, aggiungi il balsamo, bagnali nuovamente, sciacquali e, senza tamponarli, applica il prodotto per la messa in piega. Fai solo attenzione a utilizzare i prodotti giusti e a non esagerare con mousse, oli o schiume, che potrebbero appesantire i tuoi ricci anziché valorizzarli.

 

Quale shampoo usi per i tuoi ricci?

Naturalmente ti ricordiamo che è sconsigliato lavare i capelli tutti i giorni, poiché alla lunga tenderebbero a rovinarsi e a indebolirsi.
Il miglior consiglio che possiamo darti è quello di utilizzare uno shampoo naturale, così da proteggere i legami sulfurei che donano volume alle tue onde.
Data la natura complicata dei capelli ricci e il bisogno di tutelare nel miglior modo possibile i tuoi capelli, noi di To Be Ware ti invitiamo a scoprire qual è lo shampoo per capelli su misura per te, facendo il test nel nostro sito.

 

Lascia un Commento